Ginnastica isoinerziale

Ginnastica isoinerziale con Desmotec.

L’allenamento isoinerziale è adatto ad atleti che vogliono migliorare e potenziare la loro preparazione muscolare e la loro performance.Il movimento della macchina è totalmente gestito dall’atleta in completa libertà adatto anche per la riatletizzazione ed è monitorato da un software che restituisce un feedback immediato. Il suo utilizzo regolare riduce sensibilmente l’insorgenza di lesioni muscolari.

Allenamento isoinerziale e desmodromico. 

Isoinerziale, perché l’inerzia creata dall’atleta accelerando il volano col movimento concentrico, gli/le verranno restituiti  con stessa intensità e velocità nella fase eccentrica (frenante), creando così armonia nello sviluppo muscolare.

Desmodromico: il movimento è vincolato da una carrucola che permette di abbinare spostamenti su più piani, dando quindi modo ad ogni ripetizione di essere unica sia per forza che direzione, al contrario delle macchine isocinetiche che stereotipano il movimento.

Una delle grandi innovazioni della macchina è quella di essere dipendente dall’inerzia e non dal peso, questo dà un grande vantaggio a:

  • Chi sta progredendo nell’allenamento (riabilitazione, principianti) perché non rischierà mai di “rimanere sotto”, ossia di trovarsi a gestire un carico superiore alle sua forza: se il carico è troppo pesante o la fatica della serie comincia a farsi sentire, l’atleta continuerà a sfruttare una percentuale submassimale di forza, ed il movimento generato sarà più lento, ma senza il rischio d’infortuni o più banalmente di figuracce (il classico bilanciere che si scarica all’improvviso vi dice qualcosa?)
  • Tutti coloro che praticano sport in catena cinetica aperta, in particolare quelli in cui la forza incontra un’elevata richiesta di precisione e coordinazione del movimento (tennis, golf, volley..)
  • Creare nuovi stimoli di allenamento, ad esempio modificare il carico ad ogni ripetizione nella stessa serie, come un piramidale: basterà iniziare con la prima ripetizione lenta o veloce, e poi modificare la velocità. Potremmo anche andare a interessare diversi muscoli o altri pattern di movimento, coinvolgendo selettivamente muscoli stabilizzatori: ad esempio, potremmo nella stessa serie alternare un dritto ed uno smash, combinandoli anche con un lunge (affondo) per rendere il movimento più funzionale al proprio sport

 

La Desmotec V11 permette inoltre di fare test di forza/potenza con espressione numerica e grafica di watt grazie ad una cella di carico integrata. Il test potrà essere poi rapidamente trasferito con chiave usb o essere rivalutato successivamente dal computer integrato dell’attrezzo.

ANDIAMO A CORRERE, L'ULTIMO LIBRO DI FULVIO MASSINI

Tutti possono correre: non solo gli sportivi, ma anche chi è alle prime armi, chi non è più giovanissimo o si trova un po’ fuori forma. Fulvio Massini, da trent’anni allenatore di maratoneti, svela i segreti di questo meraviglioso sport: la tecnica, l’allenamento in base alla preparazione fisica e agli obiettivi, l’alimentazione più adatta ...

  COMPRA IL LIBRO