Ecomaratona del Chianti

L’edizione 2019 dell’Ecomaratona del Chianti si corre domenica 20 ottobre

In poche righe cosa è l’Ecomaratona del Chianti Classico? Eventi come questo nascono con l’obiettivo di valorizzare ed esaltare le ricchezze paesaggistiche, enogastronomiche e le tradizioni dei nostri territori.

Si caratterizzano all’interno del panorama podistico per la bellezza e la naturalezza dei percorsi, sentieri e strade bianche, per gli eventi collaterali organizzati, cena e pranzo per gli atleti, visite organizzate gratuite a ville, castelli ed altre bellezze e risorse turistiche dei diversi comuni.

Ispirandosi a questi valori è nata l’Ecomaratona. Ogni anno all’Ecomarataona del Chianti Classico si registrano oltre 5.000 partecipanti, trasformando per circa 3 giorni il paese di Castelnuovo Berardenga in una frizzante location piena di giovani e meno giovani con l’obiettivo comune di stare insieme, correre e mangiare al bellissimo Pasta Party che ha visto circa 3.600 pasti serviti !!

I consigli di Fulvio Massini per affrontare l'Ecomaratona del Chianti

Il percorso si presta sia a chi è abituato a percorrere la strada, sia a chi corre trail. Questo perché escludendo un iniziale breve tratto asfaltato, la gara prevede in massima parte strade bianche ed erba con pendenze scorrevoli e passaggi nelle piccole vie dove gli abitanti acclamano felici lo spettacolo dei runner che transitano.

Partenza con la magnifica vista dalla Terrazza del Castello di Brolio, dominante un orizzonte di vigne, che lascia un ricordo indelebile prima dello start. Durante la gara, una gradita sorpresa: all’improvviso  si corre nel quadro di vigne osservato alla partenza, col Castello che incoraggia da lontano.

E’ richiesta una buona preparazione muscolare degli arti inferiori oltre che dei muscoli del core. Lo sterrato non è esasperato, ma richiede comunque una buona sensibilità propriocettiva che si sviluppa sia correndo su tracciati sconnessi sia su appositi attrezzi da palestra.

Per quanto riguarda le scarpe, si possono usare scarpe da strada, purché ben ammortizzate o leggermente strutturate da trail (non importa  modelli più tecnici).

Per l’allenamento dell’Ecomaratona del Chianti, tenete presente che il dislivello, positivo e negativo, è di circa 1000m: questo aggiungerà almeno un’ora al vostro tempo finale rispetto ad una gara in pianura. Il dislivello per la mezza è di 500m, per la corta di 250m, ed i tempi da aggiungere vanno in proporzione.

Quanto manca alla prossima Ecomaratona del Chianti

Prepara l'Ecomaratona del Chianti 2019 con le nostre soluzioni per allenamento personalizzato

Abbonamento Running

Programmi di allenamento personalizzati online per ogni livello. Scegliere la formula più adatta al proprio obiettivo. Acquistare, compilare la sched…

A partire da: 32.00

Primo Appuntamento Running

Valutazione completa nella nostra sede. Test, misurazioni, dimostrazioni pratiche e programmazione allenamento per il tuo obiettivo…

185.00 / 4 settimane

Running Personal Trainer

Allenamenti seguiti e controllati dai nostri coach professionisti. Una guida esperta per gli allenamenti ad ogni livello….

A partire da: 50.00

Super OP Box e Allenamento

Migliorare i tuoi allenamenti e le tue performance. La consulenza del nostro coach per una personalizzazione ai massimi livelli….

A partire da: 170.00

Tecnica di corsa

Imparare a correre, raggiungere il maggior comfort possibile durante gli allenamenti. Apprendere la tecnica per raggiungere il risultato….

50.00

Test Conconi

Test indispensabile per stabilire i ritmi dei vari mezzi di allenamento. Si esegue in campo o su MyRun Technogym, semplice e non invasivo. Acquistare …

A partire da: 85.00